Art'ernative 2011

Paese: 

Domenica 01 Maggio 2011, abbiamo partecipato al  concorso artistico indetto dal Comune di Caramagna Piemonte (CN) in collaborazione con l’Associazione culturale ‘La Torre’, ispirato al tema "UNO"- come l'Unità d'Italia.", nell'ambito della manifestazione denominata "Art'ernative - espressioni artistiche di strada" che ha avuto luogo a Caramanga Piemonte.

L'opera da noi presentata (titolo: "UN'ITÀlia"), frutto della collaborazione con un amico artista della Provincia di Torino - interamente realizzata con materiali considerati “rifiuti” - è nata dalla convinzione che gli italiani siano uniti (anche) dall’eccesso di produzione di materiali di scarto.
La griglia rappresenta la nostra Nazione, le caselle le persone che la compongono: tante entità riunite in una sola.
Ma non solo: in ognuna trova posto una tipologia di rifiuto che tutti noi produciamo più o meno consapevolmente su base quotidiana. Un bene che non cessa di esistere solo perchè ai nostri occhi ha smesso di esser utile.
Le caselle fisse rappresentano invece la “speranza”, la fiducia che il futuro possa non ridursi ad un “cumulo di cose inutili”, che l'intelligenza di cui si fanno vanto gli uomini li induca ad una presa di coscienza della necessità di ridurre i loro consumi di beni e sviluppare contemporaneamente la cosapevolezza dell'importanza del ruolo ricoperto dall'essere umano sul pianeta, in quanto sua componente naturale, con l'obiettivo di un futuro globalmente sostenibile.

Noi desideriamo che allo scoccare del prossimo 150° anniversario dell'unità del nostro Stato questa non venga più rappresentata dall'immagine del Tricolore circondato da un cumulo di rifiuti, ma da quella degli italiani: uno “di Lampedusa”, uno “di Trieste”...

Perchè, come scriveva il Sommo Poeta:

“Considerate la vostra semenza: | fatti non foste a viver come bruti, | ma per seguir virtute e canoscenza.
(cit. Dante Alighieri, Divina Commedia, Inf. XXVI, 118-120)”