Assistenza socio-sanitaria e microcredito per ragazze-madri a kinshasa

Inclusione economica e sociale delle donne vulnerabili di Kinshasa attraverso la promozione di attività generatrici di reddito
Stato progetto: 
Concluso
Data inizio: 
Aprile, 2012
Data fine: 
Ottobre, 2014

Equiliberi onlus ha supportato un gruppo di ragazze-madri ed i loro figli nell'accesso alle cure mediche, all'istruzione e ad un fondo di microcredito per la creazione di piccole attività generatrici di reddito grazie al quale poter sostenere le proprie famiglie.

Contesto: 

La Repubblica Democratica del Congo vive da decenni in un clima particolarmente instabile, caratterizzato da guerre civili, instabilità politica e gravi crisi economiche. A pagagarne il prezzo più alto sono donne e bambini. Nelle aree di conflitto, lo stupro sistematico di donne e bambine è utilizzata quale arma di guerra. In tutto il Paese, le ragazze, a causa della mancanza di risorse e di istruzione vedono nella prostituzione l'unico metodo per guadagnarsi da vivere. Inoltre la crisi degli alloggi, derivante dalla pressione demografica nelle aree urbane, conduce alla promiscuità in famiglia, con rapporti incestuosi e stupri di adulti su bambini. Queste circostanze spesso conducono a gravidanze indesiderate e, di conseguenza, alla stigmatizzazione e all'esclusione dalla famiglia di origine di queste donne, le quali sono, allora, costrette a vivere nella povertà più assoluta.

Luogo d'intervento: 

Repubblica Democratica del Congo, Città – Provincia di Kinshasa.

Beneficiari: 

19 donne sole e i loro figli.

Problematiche: 

Abbandonate a loro stesse, le beneficiarie del progetto vivono in condizioni estremamente precarie, in mancanza di un lavoro stabile, infatti, esse non sono in grado di provvedere alle necessità di base loro e dei loro bambini, quali un'alimentazione sufficiente, un'istruzione di base e le cure sanitarie.

Obiettivo: 

Supportare e facilitare i processi d'integrazione delle fasce più vulnerabili della città di Kinshasa. 

Azioni: 

- Effettuato screning medico completo e sostenute spese mediche necessarie per le donne e i bambini;
- Fornita un'integrazione alimentare a tutti i beneficiari;
- Realizzati incontri di sensibilizzazione sul tema della trasmissione del virus HIV e di altre malattie sessualmente trasmissibili, della tubercolosi, della malaria e delle malattie veicolate dall'acqua;
- Sostenute le spese scolastiche dei bambini in età scolare;
- Effettuate sessioni di formazione sull'autoimprenditorialità e sull'economia informale;
- Elargiti fondi di microcredito per l'avvio di piccole attività generatrici di reddito.

Partner: 

Persone Come Noi ONG (PCN ONG)
Nata nel 2001 a Busca (CN), Persone Come Noi (PCN) opera in diversi Paesi del Sud del mondo (in Africa, America Latina e Sudest asiatico) con attività di sostegno diretto alle popolazioni in difficoltà.
Dal 2007 opera in Repubblica Democratica del Congo dove ha realizzato azioni di prima emergenza a favore degli sfollati del Nord Kivu ed ora, grazie all’apertura di una sede locale a Kinshasa, supporta la popolazione con azioni di governance, inclusione sociale e assistenza su temi quali accesso all’acqua e all’energia elettrica.

Risultati raggiunti: 

- Ristabilite le condizioni di salute di 21 donne e 19 bambini;
- Iscritti a scuola 5 bambini;
- Avviate 18 piccole attività imprenditoriali capaci di garantire un'entrata economica.

Beneficiari 1
Beneficiari  2
Beneficiari  3
Beneficiari 4
Partner del progetto: 

Persone Come Noi (PCN ONG)

Sostenitori del progetto: 

Otto per Mille Chiesa Valdese

Gallerie su Assistenza socio-sanitaria e microcredito per ragazze-madri a kinshasa

Volti e abitazioni delle donne del progetto "Inclusione economica e sociale delle donne vulnerabili di Kinshasa attraverso la promozione di attività generatrici di reddito".